Traduzione dell’intervista a Jérémy Briand, Direttore Cloud Sileron, pubblicata su https://news.sap.com/france/2018/09/erp-start-up-duo-gagnant-pour-seduire-clients-investisseurs/

Perché una start-up dovrebbe avere bisogno di un ERP?

Supportiamo le piccole e medie imprese nell’implementazione e nell’uso quotidiano del loro ERP e negli adattamenti necessari a seguito di evoluzioni importanti.
Da molti anni siamo anche specializzati nell’offrire supporto alle start-up.

In effetti un progetto ERP porta dei benefici appena prima o al momento dell’arrivo degli investitori, o all’entrata in Borsa, e oltre. Spesso ciò è motivato inizialmente dalla necessità di strutturare meglio internamente la propria organizzazione, per essere in grado di governare più efficacemente la gestione finanziaria. Sileron ha così accompagnato (e ancora accompagna) start-up come Netatmo (oggetti connessi per la casa), Withings (oggetti connessi nel contesto della salute, acquistati da Nokia e poi dal suo fondatore nel 2018), o Balyo (carrelli elevatori robotizzati).

La nostra esperienza dimostra che l’utilizzo di un ERP come SAP Business ByDesign è presto necessario per garantire la scalabilità dell’attività, ma anche per presentare all’investitore futuro (o corrente) dati affidabili per report coerenti che danno una giusta immagine della realtà del business.
Altre esigenze: le interazioni con la piattaforma logistica, le spedizioni o il monitoraggio dei colli richiedono un ERP collegato al sistema informativo di logistica, per automatizzare sia la tracciabilità, sia le fatture dei clienti o gli ordini dei fornitori.

Cosa porta una start-up a porsi la questione dell’ERP?

Quando viene creata, nella start-up lavorano solo poche persone che possono accontentarsi di organizzare un foglio di calcolo o servizi SaaS di base. Tuttavia, non appena l’attività inizia a intensificarsi e il numero di dipendenti ad aumentare, il sistema informativo diventa una posta importante per assorbire queste nuove spese ed evitare operazioni dispendiose in termini di tempo.

In effetti, come ottenere report affidabili con dati su fogli di calcolo sparsi su un tavolo, in soluzioni SaaS o su diversi smartphone? Utilizzando diversi strumenti, diventa molto complesso – se non impossibile – correlare le informazioni relative a produzione, vendite, logistica, contabilità, avanzamento del progetto, ecc. Questa dispersione rende spesso impossibile una tracciabilità affidabile e causa una consistente perdita di tempo.

Fenomeni che si amplificano con l’aumento del carico di attività e la loro accelerazione. Inoltre, la comunicazione con fornitori e clienti si intensifica, facendo esplodere il volume degli scambi. L’utilizzo di fogli di calcolo ed e-mail non può quindi dare una risposta efficace.

Gli ordini non pagati e le scorte causano sempre più problemi di qualità, alimentando l’insoddisfazione per i clienti che non possono avere la tracciabilità delle loro transazioni.

Quando una start-up può davvero investire in un ERP?

L’implementazione di un ERP deve essere tempestiva. Idealmente, prima dell’aumento del carico che deve essere anticipato. Troppa attività renderà l’implementazione complessa e gli impiegati si troveranno a lavorare con urgenza, sia nelle loro attività quotidiane, sia nel progetto di implementazione ERP. Il progetto non dovrebbe essere lanciato troppo presto, perché è essenziale essere in grado di allocare le persone che impiegheranno il tempo a configurare e implementare l’ERP.

Obiettivo: non appena il prodotto viene immesso sul mercato, la start-up deve avere uno strumento che gestisca in modo efficiente contabilità, ciclo di vendita, processo di acquisto, risorse umane, relazioni con i clienti, ecc. Naturalmente, tutto è integrato e utilizza lo stesso database, evitando di fornire informazioni contraddittorie. Per questo motivo è importante anticipare il “momento giusto” per l’implementazione e il budget da allocarvi.

Come consigliate di procedere alle start-up?

Poiché SAP Business ByDesign è una soluzione modulare, l’azienda può organizzarsi facilmente per implementare ogni modulo con il proprio ritmo.
Ad esempio, inizierà con la contabilità (fatture clienti e fornitori), poi seguiranno le vendite e il CRM per le relazioni con i clienti e infine gli acquisti e altri moduli. A seconda del settore di attività, la start-up potrà invece scegliere di implementare la produzione e gli acquisti prima del CRM, ecc. Serve pragmatismo. Tuttavia, la start-up deve concedersi il tempo necessario per realizzare una implementazione adeguata.

Un altro pregio interessante di questo ERP, grazie a una pre-parametrizzazione basata sulle migliori pratiche adottate dalle aziende dello stesso settore di attività, è che consente di strutturare rapidamente e senza sviluppo l’attività di start-up. Ovviamente questo modello fornisce la flessibilità necessaria per adattare queste pratiche alle specificità di ogni start-up. Ciò consente di risparmiare tempo prezioso e produttività, con il risultato di implementazioni in poche settimane (a seconda del perimetro del progetto).

SAP Business ByDesign è una soluzione basata su cloud, elimina la necessità di acquistare, installare e configurare server da mantenere giorno per giorno. Gli aggiornamenti delle versioni sono automatici: quattro volte all’anno SAP Business ByDesign incorpora nuove innovazioni, disponibili per tutti gli utenti senza costi aggiuntivi. D’altra parte questo modello SaaS può rendere più facile l’investimento dal momento che la fatturazione è mensile.

In che modo SAP è una scelta appropriata?

Per una start-up si tratta di rassicurare non solo gli investitori, ma anche i propri clienti. Ebbene, SAP Business ByDesign ha i moduli necessari per gestire end-to-end tutti i processi dell’azienda: contabilità, CRM, risorse umane, gestione dei progetti, logistica, gestione finanziaria, …

Scegliendo una soluzione SAP, che è sinonimo di capacità di gestione finanziaria e di controllo di gestione, la start-up beneficia della buona immagine di SAP. Inoltre, assicura la compatibilità con molti altri software e sistemi informatici, nonché l’integrazione delle regole di conformità (contabile e settoriale) sia nel proprio paese, sia nel mondo. Una caratteristica molto utile per una espansione internazionale.

In Francia, le start-up possono richiedere il credito d’imposta per la ricerca. Grazie a SAP Business ByDesign, l’azienda non solo può mostrare la sua buona gestione, ma ottiene anche, in pochi clic, rapporti che quantificano il numero di ingegneri coinvolti nei progetti e i compiti loro assegnati.

Con SAP Business ByDesign, la start-up ha finalmente una struttura IT flessibile e adattabile ai propri bisogni ed evoluzioni, che le consente di seguire in modo affidabile le proprie attività, in tempo reale. Grazie alla pre-parametrizzazione, un progetto ERP entra in produzione in poche settimane e l’integrazione di un modulo aggiuntivo può essere realizzata in poche settimane o giorni, inoltre ogni start-up è autonoma nell’aggiungere ulteriori utenti senza necessità di autorizzazione preventiva. SAP Business ByDesign consente di partire in piccolo, nel numero di moduli come nel numero di utenti, ed è la soluzione ideale per accompagnare una start-up nel suo sviluppo perché non ha limiti di volume / numero massimo di utenti. È un ERP sul quale è possibile fare affidamento a lungo termine.

Come si può rilevare sul campo, la presenza di un ERP in una start-up rassicura non solo gli investitori e i clienti, ma anche i dirigenti e i dipendenti della start-up, che si trasforma, con il proprio ritmo, in una Smart Enterprise.

Scoprite Sileron, che offre soluzioni cloud che consentono la supervisione a 360° della vostra azienda.

 


Hai domande? Un progetto? >> Contattaci